Sassuolo, la pace dei Sensi: ad Udine tornano i sorrisi, finisce 1-2

Sassuolo, la pace dei Sensi: ad Udine tornano i sorrisi, finisce 1-2

Il Sassuolo riprende i Sens:, ad Udine i neroverdi ritrovano il successo. 2-1 firmato dall’autorete di Ali Adnan e dal gol vittoria di Stefano. Udinese alla quinta sconfitta consecutiva

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

BOTTA E RISPOSTA NEI MINUTI FINALI – Un primo tempo di attesa per Udinese e Sassuolo, in campo alla Dacia Arena per guadagnare punti preziosi in chiave salvezza. Di fronte due allenatori subentrati a metà stagione, entrambi allietati da un inizio importante, poi scesi nel baratro con la classifica che comincia ad essere preoccupante, soprattutto per i neroverdi. 3-5-2 per gli emiliani, con Sensi e Dell’Orco dal primo minuto, lo stesso vale per Adjapong e Mazzitelli. Modulo speculare per i friulani – o meglio, un 3-5-1-1 – che si affidano a Maxi Lopez e De Pauli in zona offensiva: squadre che faticano a rendersi pericolose, meglio il Sassuolo, leggermente più aggressivo grazie alla corsa di Lirola e Adjapong sulle due fasce. Le vere emozioni sono però di dominio degli ultimi minuti, quando, da un calcio d’angolo in favore del Sassuolo, Acerbi liscia il pallone, che carambola sul corpo di Ali Adnan per il vantaggio ospite su autorete. Esultanza effimera, perchè Fofana rimedia un minuto dopo con una splendida conclusione a giro. Attimi di paura per i bianconeri, l’intervento su Mazzitelli che ha avviato l’azione del pareggio viene ritenuto pericoloso e l’arbitro Abisso convalida la rete solamente dopo avere visionato il Var.

SI INEBRIANO I ”SENSI” –  Barak per Fofana è la mossa di Massimo Oddo ad inizio ripresa, mentre il Sassuolo non opera alcun cambio. Stefano Sensi trova la prima conclusione neroverde del secondo tempo, un tiro dalla distanza che viene facilmente bloccato a terra da Bizzarri. Meglio il tentativo di Politano, un tiro di sinistro che sfiora l’incrocio dei pali alimentando la rabbia di Bizzarri verso i suoi compagni. Il portiere bianconero riesce a fermare nuovamente il numero 16 entrato in area, non ferma invece Stefano Sensi che al 74esimo conclude di potenza da centro area concretizzando un bellissimo assist di Politano. Sassuolo di nuovo in vantaggio. Segue una partita meglio gestita dagli ospiti che tentano di chiudere i conti in contropiede, ma Politano e Babacar non riescono a confezionare il gol all’88esimo. Balic spaventa nel finale, ma dopo 5 minuti di recupero il Sassuolo può finalmente tornare a sorridere. La vittoria mancava dal 23 dicmbre – 1-0 all’Inter – mentre l’Udinese cade per la quinta volta consecutiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy