Reggiana, arretrati con il Mapei Stadium. Il presidente ”Onere insostenibile”

Reggiana, arretrati con il Mapei Stadium. Il presidente ”Onere insostenibile”

Diatriba tra la Mapei e la Reggiana: la società di Reggio Emilia non è puntuale con i pagamenti per l’affitto del Mapei Stadium

Commenta per primo!

Diatriba tra la Mapei e la Reggiana: la squadra di Reggio Emilia che milita in Serie C e disputa al Mapei Stadium le sue partite casalinghe, non è puntuale con i pagamenti per l’affitto dell’impianto, ma il presidente Mike Piazza non ci sta e chiede l’aiuto del sindaco: ”È vero che abbiamo un arretrato con la società Mapei Stadium per l’affitto dello stadio, ma perché, all’interno del budget di una qualsiasi società di Serie C, dover investire 280 mila euro + iva per l’affitto del campo da gioco, è un centro di costo che merita un’approfondita analisi”. Questo il comunicato del presidente in merito al ritardo nei pagamenti che poi continua:

”In passato con la Mapei S.p.A., società che detiene il controllo di Mapei Stadium, era in essere un contratto di sponsorizzazione che di fatto dimezzava il costo dell’affitto. Ho avviato un confronto direttamente con la proprietà di Mapei Stadium per trovare una soluzione che possa tenere conto delle loro esigenze, delle loro e nostre richieste. Un percorso di cui ho informato anche la stessa amministrazione comunale poiché riteniamo insostenibile tale onere. Ho chiesto al sindaco Luca Vecchi di inserirsi nel dialogo con Mapei Stadium. Vorrei allo stesso tempo ricordare che tra A.C. Reggiana 1919 S.p.A. e la Mapei Stadium, che oggi detiene la proprietà dello stadio, è in essere una convenzione che garantisce al nostro club di poter usufruire della struttura sportiva, ma certamente non a queste condizioni.
L’A.C. Reggiana 1919 S.p.A. sta vivendo un momento delicato da un punto di vista tecnico e sto cercando con tutte le mie forze di proteggerla e traghettarla in acque più tranquille e pertanto ritengo inopportuno e sgradevole fornire notizie che possono essere destabilizzanti e che violano la privacy di una società dato che vengono diffuse delle notizie finanziarie sensibili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy