“Storia sentimentale dello sport italiano”: il libro della Gazzetta dello Sport dedicato allo storico Direttore Cannavò

“Storia sentimentale dello sport italiano”: il libro della Gazzetta dello Sport dedicato allo storico Direttore Cannavò

La storia, il lavoro e la passione dello storico direttore della Gazzetta dello Sport Candido Cannavò nel nuovo libro edito dalla rosea.

di Redazione SCN

Candido Cannavò, storico direttore de La Gazzetta dello Sport mancato il 22 febbraio 2009, è stato campione di giornalismo e portabandiera di valori basilari, etica, solidarietà, inclusione.

Nel decennale della sua scomparsa, esce Storia sentimentale dello sport italiano di Candido Cannavò, a cura di Elio Trifari, con una postfazione di Alex Zanardi, edito da Solferino e distribuito anche in edicola con La Gazzetta dello Sport.

Sono pagine da cui arrivano, forti e intatte, le emozioni che sono il sale dello sport. Già nell’editoriale del 12 marzo 1983, giorno del suo insediamento come direttore, Cannavò scriveva: «Lo sport è uno dei fenomeni massimi del nostro tempo: è attività fisica e costume, è rito e spettacolo, è passionalità e cultura, è fascino del campione ed è anche umile e suggestiva scoperta di una corsa sui campi.».

Gli articoli più belli di Candido Cannavò sulle prime pagine della «rosea», raccolti in questa Storia sentimentale dello sport italiano, ci fanno rivivere la grande epopea delle emozioni azzurre, dalle Olimpiadi di Roma nel 1960 alla vittoria nel Mondiale del 2006. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy