Chi è Merih Demiral, il nuovo acquisto del Sassuolo

Chi è Merih Demiral, il nuovo acquisto del Sassuolo

Si tratta di un acquisto decisamente interessante per la formazione neroverde: un giovane talento da tempo osservato anche dalla Juventus. Scopriamo chi è Merih Demiral.

di Redazione SCN
merih-demiral-sassuolo

L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica di aver completato la seguente operazione di mercato: Demiral Merih (’98, difensore): acquisito a titolo di prestito con obbligo di riscatto dall’Alanyaspor”. E’ con queste parole che il sito web del Sassuolo che la società ha annunciato nei giorni scorsi l’acquisto di Merih Demiral dall’Alanyaspor.
Si tratta di un acquisto decisamente interessante per la formazione neroverde: un giovane talento da tempo osservato anche dalla
Juventus, tant’è che si parla spesso di un suo futuro proprio a tinte bianconere. Addirittura sembrerebbe che Paratici, estimatore del difensore centrale, abbia deciso di “intromettersi” nell’affare assicurandosi la possibilità di essere davanti a tutti se un giorno diventerà ‘da Juve’.
Per il momento, comunque,
Merih Demiral è un nuovo difensore del Sassuolo. Per il suo cartellino la società ha scelto di investire 7 milioni di euro, assicurandosi uno dei prospetti più interessanti del calcio turco.
Un giocatore di talento, dunque, sul quale è possibile scommettere utilizzando la Guida ai Bonus di Benvenuto 2019.

merih-demiral

Ma chi è Merih Demiral?
Nato a
Kocaeli 20 anni fa, vicino a Istanbul, Demiral inizia a giocare a calcio all’età di 10 anni, in un club della sua città, grazie all’aiuto di un vicino che sbriga per lui tutte le pratiche di iscrizione.
Da subito si dimostra molto talentuoso tanto che già all’età di 13 anni entra a far parte del settore giovanile del
Fenerbahçe, del quale veste le maglie di tutte le selezioni giovanili, dall’under 13 all’under 21.
A 19 anni, quando capisce che per lui non c’è la possibilità di essere inserito in prima squadra, decide di accettare l’offerta dello
Sporting Lisbona, che lo nota in un torneo giovanile disputato con la Turchia. Il club della capitale portoghese lo gira in prestito prima all’Alcanenense poi, la scorsa estate, in Turchia, all’Alanyaspor, squadra con la quale disputa tutte le partite da titolare, segnando anche un gol contro il Trabzonspor.
Fisicamente si tratta di un
difensore centrale molto forte, alto 192 centimentri, in grado di giocare anche da terzino destro. Le sue migliori qualità sono la determinazione e la voglia di sfondare. Obiettivo ribadito qualche mese fa in un’intervista concessa ai media turchi: “Voglio diventare uno dei migliori difensori in circolazione. Volare in Portogallo è stata una scelta sofferta, ma dovuta. Dovevo fare il salto di qualità, in Turchia non avevo futuro, un calciatore per sfondare deve fare dei sacrifici, anche fuori dal campo. Lo stile di vita è importante, così come la voglia di migliorare ogni giorno“.

A Sassuolo, il giocatore arriva in punta di piedi, consapevole che se dimostrerà il suo valore, un giorno, potrebbero addirittura aprirsi le porte della Juventus e vedere avversarsi quindi il suo sogno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy