Sassuolo, Sensi: ”Mentalità di crescita, sicuro che ci divertiremo”

Sassuolo, Sensi: ”Mentalità di crescita, sicuro che ci divertiremo”

Dal ritiro neroverde di Vipiteno ha preso la parola il centrocampista del Sassuolo, Stefano Sensi, reduce da un finale di stagione da vero protagonista

Dal ritiro neroverde di Vipiteno ha preso la parola il centrocampista del Sassuolo, Stefano Sensi, reduce da un finale di stagione da vero protagonista. Ora dovrà mantenere la fiducia conquistata con mister Di Francesco anche con il nuovo tecnico, Cristian Bucchi: «Mister Bucchi utilizza lo stesso modulo che usava Di Francesco – ha raccontato Stefano ai microfoni di Sky Sport – anche se adesso noi centrocampisti abbiamo più libertà di movimento, da mezzala a mediano e da mediano a mezzala. La nostra mentalità, la mentalità del Sassuolo, è quella di migliorarsi sempre, di crescere. L’anno scorso non siamo stato fortunati, speriamo di esserlo quest’anno. Sono sicuro che ci divertiremo». E molti si chiedono se con il Sassuolo si divertirà anche Domenico Berardi, compagno ma anche grande amico di Stefano, sempre nel mirino di club blasonati: «Spero che possa restare, ci serve ed è un giocatore formidabile». Frase di circostanza, mentre è più elaborato il pensiero sulla carriera in Nazionale: «L’azzurro è una ambizione che non mi manca mai, ma per arrivarci devo fare bene con la squadra. Devo essere il futuro di me stesso. I paragoni con Verratti e Pirlo sono motivo di soddisfazione, ma bisogna ammettere che di giocatori così non ce ne sono molti, forse solo loro».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy