Sassuolo, Iachini: ”Attendiamo sta benedetta vittoria. Babacar? Voleva il gol per Astori”

Sassuolo, Iachini: ”Attendiamo sta benedetta vittoria. Babacar? Voleva il gol per Astori”

Il lavoro settimanale sulla concretezza offensiva non sta portando frutti ad un Sassuolo povero di reti. Queste le dichiarazioni di mister neroverde Giuseppe Iachini

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli

Il lavoro settimanale sulla concretezza offensiva non sta portando frutti ad un Sassuolo povero di reti. Queste le dichiarazioni di mister neroverde Giuseppe Iachini: «Nei primi dieci minuti dovevamo aggredire alti la Spal ma non riuscivamo nelle chiusure in mezzo al campo. Lazzari è molto pericoloso e nel suo lato volevo un giocatore offensivo per questo ci ho messo Ragusa che è riuscito anche a farlo ammonire. Così potevo avvicinare anche Politano e Babacar. Abbiamo preso il rigore, sfiorato il vantaggio, poi il rigore sbagliato ed il 7° palo colpito hanno fatto il resto. La squadra ha fatto la gara che doveva fare, sia sul piano fisico sia su quello dello spirito. Meret migliore in campo e questo vorrà dire qualcosa. Se non metti la palla dentro, certo, fai qualche punto in meno»

Capitolo rigori: «Quando non  c’è Berardi, ci sono Babacar, Politano e Acerbi, in questo ordine. Babacar avendo battuto già il primo ha lasciato al compagno il secondo che durante la settimana i rigori li ha calciati bene. Di rigori sbagliati ne è piena la storia ed ora guardiamo avanti. Non è detto che se uno ha già segnato su rigore riesca facilmente a siglare il secondo».

«Noi dobbiamo scendere in campo sempre con il piglio giusto, ma in alcune circostanze non riuscivamo ad aggredire con i tempi giusti e per questo ho fatto alcuni cambiamenti. La squadra però ha giocato bene, creato bene, ed è un peccato perchè queste sono partite in cui si meritavano i 3 punti, come con Bologna, Torino, Genoa. Attendiamo questa benedetta vittoria».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy