Sassuolo, De Zerbi: ”Ho poco da rimproverare, una caduta che ci farà crescere”

Sassuolo, De Zerbi: ”Ho poco da rimproverare, una caduta che ci farà crescere”

La prima sconfitta interna della stagione, la seconda in campionato per il Sassuolo. Roberto De Zerbi ha commentato il 4-1 subito dal Milan.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
roberto-de-zerbi

La prima sconfitta interna della stagione, la seconda in campionato per il Sassuolo. Roberto De Zerbi ha commentato il 4-1 subito dal Milan. «Una sconfitta che brucia sicuramente – ha esordito a Sky Sport l’allenatore dei neroverdi – ma ho davvero poco da rimproverare ai ragazzi, anzi gli ho fatto i complimenti a fine gara» la saggezza del tecnico che cerca di cogliere i pochi fattori positivi e ammette la superiorità avversaria.

L’analisi tecnica del match: «Qualcuno forse ha pagato l’importanza della partita – ha proseguito – che in caso di vittoria ci avrebbe lanciato al secondo posto e questo forse ci ha frenato un po’ la gamba. Dal punto di vista tattico invece era da leggere in maniera un po’ diversa, siamo stati un po’ troppo frenetici. Non dovevamo forzare troppo il passaggio, anche a costo di essere meno pericolosi, perchè altrimenti se salti il contrasto rischi di subire il contropiede, come successo nell’azione del gol di Kessie, dove Ferrari ad esempio era fuori posizione»;

Un Sassuolo che vuole comunque rimanere nella parte sinistra della classifica: «L’obiettivo resta fare punti – ha concluso De Zerbi – e noi vogliamo farli attraverso l’organizzazione, siamo giovani ma con giocatori forti e non sappiamo dove possiamo arrivare. Siamo appena partiti sul percorso e un passaggio di questo tipo ci può stare, anzi a volte anche meglio se capita. Ci aiuterà a farci crescere».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy