Sassuolo, De Zerbi: ”A Genova per il salto di qualità. Demiral? Il suo è un ruolo cruciale”

Sassuolo, De Zerbi: ”A Genova per il salto di qualità. Demiral? Il suo è un ruolo cruciale”

Queste le dichiarazioni dell’allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi, alla vigilia dell’incontro di campionato allo Stadio Luigi Ferrarsi contro il Genoa.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
roberto-de-zerbi

Queste le dichiarazioni dell’allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi, alla vigilia dell’incontro di campionato allo Stadio Luigi Ferrarsi contro il Genoa. «Dovremo dare un segnale, quello di essere una squadra vera, al di là del risultato che è sempre una conseguenza. Noi possiamo decidere se fare un salto di qualità a livello mentale o se dovremo rimandarlo più avanti. Servirà coraggio, personalità e gusto del divertimento»;

Su Demiral, l’acquisto invernale: «E’ un giocatore forte , fisico tecnico e veloce. Si sposa bene con i nostri meccanismi e il suo ruolo è il fulcro del gioco, sia in fase di possesso che di non possesso. Dal mercato abbiamo avuto la conferma che abbiamo tanti giocatori forti. Non solo dalla cessione di Boateng al Barcellona, ma anche dagli interessi verso molti altri giocatori. Chiaro che però abbiamo perso una pedina importante e non lo abbiamo sostituito. Questo non vuol dire che noi siamo meno forti».

«Sicuro dobbiamo arrivare alla quota salvezza il prima possibile, poi potremo chiedere qualcosa in più e sicuramente lo faremo. Berardi e Sensi in Nazionale? Sono contento, ma mi aspettavo chiamassero anche qualcun altro onestamente. Mimmo e Stefano stanno collezionando prestazioni importanti e sono felice per loro»;

Sui disponibili: «Sensi rientra dalla squalifica, Duncan è a pieno regime. Demiral ancora non ha il transfert per poter giocare, mentre Peluso e Berardi hanno qualche infiammazione fisiologica della stagione. Magnanelli invece non ci sarà».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy