Sassuolo, Capitan Magnanelli: ”Lo spirito giusto, sconfitta immeritata”

Sassuolo, Capitan Magnanelli: ”Lo spirito giusto, sconfitta immeritata”

Un bel Sassuolo deve arrendersi al tocco vincente di Andrea Petagna. Questo il commento del capitano neroverde Francesco Magnanelli

Un bel Sassuolo deve arrendersi al tocco vincente di Andrea Petagna. Questo il commento del capitano neroverde Francesco Magnanelli, intervenuto a margine della sconfitta dell’Atleti Azzurri: «Questa è una sconfitta nettamente immeritata, abbiamo giocato un’ottima gara e abbiamo creato tanto, loro hanno segnato i due gol e hanno avuto forse un’altra occasione. – le parole riportate dalla Gazzetta di Modena – Ci spiace portare a casa zero punti, volevamo tornare a casa con qualche punto e sarebbe stato giusto. Ora dobbiamo essere bravi a tenere le cose buone e cercheremo di analizzare al meglio questa sfida. Siamo solo alla terza gara, certo, ma ora dobbiamo solo pensare a preparare al meglio quella di domenica prossima»

«Non è un periodo facile e nessuno ci ha aiutato ma si è rivisto l’atteggiamento e lo spirito giusto. Abbiamo lottato e meritavamo la vittoria, purtroppo un episodio ha deciso tutto.Quell’episodio altamente contestato dal Sassuolo, che lamenta un fallo subito da Cannavaro durante l’azione del vantaggio bergamasco – In quel momento l’arbitro non decide niente, decidono dalla cabina di regia. Hanno fatto le loro valutazioni e io sono contrario, non condivido assolutamente la scelta ma c’è poco da fare. Rivedendo il tocco è stato molto più lieve di quanto sembrava in campo, ma la dinamica dell’azione fa sì che vi sia uno sbilanciamento con un giocatore che si disinteressa completamente del pallone». Il fallo pare esserci, inutile nasconderlo, ma nessuno dall’ambiente neroverde cerca alibi, nonostante una sconfitta decisamente contraria al gioco espresso in campo. Ma lampi di vero Sassuolo non bastano per la vittoria.

In chiusura: «Non possiamo essere contenti perchè abbiamo portato a casa zero, ma abbiamo impensierito l’Atalanta a Bergamo e questo non era facile. Anche sotto il profilo fisico siamo stati superiori e abbiamo disputato un’ottima prestazione. Il 3-5-2 è andato bene»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy