Sassuolo, Acerbi “Iniziamo un nuovo campionato”

Sassuolo, Acerbi “Iniziamo un nuovo campionato”

Dal pareggio di Napoli allo scontro diretto con l’Empoli: Francesco Acerbi vuole continuità di risultati dal Sassuolo, partendo proprio dal match dei Mapei Stadium

Dare al pareggio di Napoli una definizione precisa: quella di “svolta”. Questo l’obiettivo del Sassuolo, che punta alla vittoria contro l’Empoli, vittoria che manca dalla gara interna con il Crotone (2-1 con le reti di Sensi e Iemmello). Anche Francesco Acerbi, difensore dei neroerdi, vuole una squadra determinata che approfitti dello scontro diretto per risalire la classifica ed allontanarsi da una zona pericolosa: «Speriamo che Napoli sia la svolta. Domenica ospitiamo l’Empoli e dobbiamo assolutamente vincere, non solo per la vittoria ed i punti in sè, ma anche per noi stessi per riprendere un cammino vincente».

Usciti dall’Europa League: «Giocando ogni tre giorni è normale che le energie psico fisiche possono calare. Ma ora vogliamo chiudere in bellezza con l’ultima partita. – Con l’Empoli uno scontro diretto – Non guardiamo la classifica, per ora sì è uno scontro diretto, perchè non navighiamo in acque tranquille. La partita vale molto per noi, ma oltre i tre punti».

Un periodo difficile colpa degli infortuni?: «Non siamo la Juve o l’Inter o il Napoli. Abbiamo molti giovani, abbiamo giocato ogni tre giorni, gli infortuni hanno colpito i nostri giocatori di maggiore qualità. Non cerchiamo giustificazioni, ma queste sono difficoltà che hanno sicuramente inciso, sono sotto gli occhi di tutti. Ho visto l’energia che ci abbiamo messo quindi confido in una ripresa. Dispiace per l’uscita dall’Europa, ma ora concentriamoci sul campionato».

Cosa è cambiato a Napoli? Un pizzico di fortuna in più?: «Napoli fortuna? Quest’anno ne abbiamo avuta ben poca di fortuna. Ci sono anche i nostri demeriti, così come ci sono i meriti. Volevamo uscire indenni dal San Paolo e lo abbiamo fatto. Da oggi spero inizi un nuovo campionato, facendo più punti possibili entro Natale. La squadra è ottima, è forte quindi ogni domenica puntiamo a vincere. Io come sto? Sto molto bene e non ho intenzione di riposarmi. Un po’ di stanchezza ogni tanto si sente, ma recupero sempre ogni settimana e mentalmente non mi stanco mai»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy