Sassuolo a fari spenti: con la Sampdoria finisce 0-0

Sassuolo a fari spenti: con la Sampdoria finisce 0-0

Nulla di particolare nel Monday Night della nona giornata di Serie A: Sampdoria e Sassuolo non vanno oltre lo 0-0 dividendosi la posta in palio.

di Simone Giovanelli, @SimoGiovanelli
sampdoria-sassuolo-bourabia-quagliarella

150 VOLTE BERARDI – Il talento calabrese del Sassuolo gioca la sua 150esima gara in Serie A e cerca di festeggiare al meglio con quello che sarebbe il sui 50 centro nel massimo campionato. La gara contro la Sampdoria lo vede protagonista là davanti, ma bisogna attendere la mezzora per assistere al suo momento più pericoloso. Il mancino a giro dai 20 metri coglie in pieno il palo spaventando l’undici blucerchiata.
Il match inizia tuttavia con i padroni di casa più vivaci e convinti, tanto che Marlon decide di giocarsi subito il primo cartellino giallo, facendo arrabbiare non poco il tecnico De Zerbi. Dalla panchina inizia subito a scaldarsi Lemos, ma l’ex Barcellona giocherà comunque tutta la prima frazione. Gregoire Defrel, ex di turno si divora il possibile vantaggio tirando al volo da centro area, ma mancando completamente la porta. Altre due mischie nell’area ospite mettono nuovamente a rischio la squadra neroverde, ma al duplice fischio dell’arbitro rimane solo il palo di Berardi come occasione più concreta.

PAROLA ALLE SOSTITUZIONI – Succede davvero poco nella ripresa del match. La parola torna al campo che tuttavia ha poco da dire, se non che se la Sampdoria dovrebbe aggiustare la mira nelle conclusioni, il Sassuolo dovrebbe farlo nei passaggi. Nessuna delle due formazioni vanta effettivamente delle opportunità degne di nota, così gli allenatori tentano di dare una scossa alla gara attraverso i cambi: Adjapong, Sensi e Matri sono le scelte di Roberto De Zerbi; Caprari, Saponara e Kownacki quelle di Giampaolo. Solamente Saponara entra con il piglio giusto, cercando e trovando una conclusione al volo in area che spedisce il pallone sopra la traversa, graziando Consigli. Nulla di più, se non i crampi a chiudere il Monday Night dello Stadio Luigi Ferraris che termina 0-0

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy